Bohemien

Download Press Kit

Bio Bohemien:

Musicista autodidatta, DJ e Producer, Bohemien può essere tranquillamente definito come un artista ispirato e poliedrico: ascoltando le sue selezioni, intense e colme di vibrazioni positive, è impossibile non notare un forte senso d’empatia con il pubblico. La sua passione per la musica affonda le radici nella cultura “di strada”, rimanendo visibilmente contaminata dalla cultura funky e disco, ma è con la scoperta delle possibilità fornite dalle nuove tecnologie in ambito musicale, fatte di sequencers, sintetizzatori e drum machines, che prende forma il suo stile, fortemente influenzato dall’house e dalla techno di stampo americano.

Alex inizia il suo percorso come DJ nel 2002 mentre il primo approccio in studio avviene nel 2004. Negli ultimi 10 anni, Bohemien ha avuto la possibilità di portare i suoi incredibili DJ set in moltissimi dei club di culto sia del territorio italiano, sia delle grandi Capitali Mondiali dell’Elettronica, da Ibiza a Londra passando per Barcellona e Berlino. La sua musica ha fatto vibrare le musica di venue storiche come Duel-Club (Italia), Golden Gate (Italia), Metropolis (Italia), Arenile (Italia),The Egg (UK), Shoreditch Platform (UK), R33 (Spagna), M7 (Spagna), El Patio (Spagna), Sisyphos (Germania), Medusis Club (Portogallo) e Rooftop Eva (Portogallo), giusto per menzionarne alcuni, suonando al fianco di alcuni dei nomi più altisonanti ed importanti del panorama House e Techno odierno, dai Masters At Work a David Morales passando per Todd Terry, Roger Sanchez, Dennis Ferrer, Claptone, Nicole Moudaber, Monika Kruse, Davide Squillace, Eats Everything e Miguel Campbell.

Parlando invece di produzioni e lavori in studio, Bohemien negli ultimi anni ha pubblicato singoli ed EPs su alcune delle etichette più attive e propositive della scena come Superfett, Mother, Lapsus e Abode – oltre ad aver fondato e a condurre tuttora la sua personalissima label, Phaze Records. Nell’Estate 2019 poi le sue capacità ed il suo stile unico hanno trovato dominio naturale su Defected: non una, ma ben due tracce sono state infatti selezionate per “Defected Ibiza 2019”, compilation estiva compilata e selezionata personalmente dal label head di Defected Simon Dunmore e da Sam Divine. Infine, le sue produzioni sono state suonate e supportate da nomi del calibro di Claptone, Joris Voorn e Mark Knight.

Con un percorso artistico del genere, non stupisce il fatto che nel giro degli ultimi 3 anni Bohemien sia entrato di forza in tutte le best charts House & Tech House su tutti i maggiori stores digitali, creando intorno alla sua figura artisti un notevole hype che gli ha permesso di firmare per i prossimi mesi una serie di inedite uscite discografiche su diverse etichette importanti. Importante per il suo percorso artistico poi è stato aver avuto la possibilità di suonare recentemente al private party organizzato per il closing dell’Amnesia Ibiza, condividendo la consolle con nomi del calibro di Davide Squillace, Eats Everything, Martin Buttrich, Mar-T e Luca Donzelli.

Al momento,Alex è concentrato sul suo progetto personale, con l’obiettivo alto di diffondere l’importanza e la potenza della Musica, della creatività e del rispetto per gli altri pensato come valore di vita. Se avete la possibilità di andare a sentire una performance di Bohemien fatelo, rimarrete shockati!

Genre:

House / Tech House

Contacts:

artistico@vjlab.eu